STUDIO LEGALE SCIALANCA
' Da sempre al vostro fianco per tutelarvi '
Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività > Diritto Tributario

Opposizione alle cartelle esattoriali Agenzia delle Entrate

Disciplina generale :
  • l’azione si esercita per il tramite di un avvocato, poiché non è consentita la difesa personale della parte autonomamente costituita i giudizio;
  • l’iscrizione a ruolo necessita del pagamento del contributo unificato;
  • l’azione si introduce mediante citazione e non con ricorso;
  • l’azione è di competenza non del Giudice di Pace ma del Tribunale del luogo di residenza del debitore.

Entro quanto tempo si può esercitare l'opposizione dalla notifica della cartella?

        • Contrariamente all’opposizione all’esecuzione, l’azione agli atti esecuti non può esercitarsi in ogni momento durante il procedimento di esecuzione, ma solo entro il  termine di venti giorni dalla notifica della cartella esattoriale.


        • In quale caso si può esercitare l'opposizione  agli atti esecutivi?

        • Venendo al più ristretto ambito che ci riguarda, l’opposizione agli atti esecutivi andrà esercitata nei casi in cui la cartella risulti viziata per l’assenza di uno dei suoi requisiti formali essenziali.

        • Il vizio fondamentale che generalmente viene fatto rilevare consiste nell’omessa indicazione del soggetto responsabile del procedimento di iscrizione al ruolo e di emissione della cartella.

        • Qualora la cartella risulti priva di tali indicazioni, si potrà richiedere che il giudice sanzioni l’omissione dichiarandone la nullità.


        cellulare studio legale
        Privacy Policy
        P.I. 0103890701000
        Torna ai contenuti | Torna al menu