STUDIO LEGALE SCIALANCA
' Da sempre al vostro fianco per tutelarvi '
Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività > Diritto Civile > Famiglia

Modifica delle condizioni di divorzio


  • Il ricorso deve essere presentato con l’assistenza di un legale; se il ricorso viene proposto congiuntamente da entrambi i coniugi, gli stessi dovranno comparire davanti al collegio per confermare la volontà di modificare le condizioni, come richiesto nel ricorso, e il Tribunale, che provvede in camera di consiglio, emetterà il decreto di modifica.

  • Se la modifica delle condizioni viene chiesta da uno solo dei coniugi, il Tribunale fissa udienza di comparizione delle parti concedendo al ricorrente un termine per notificare il ricorso alla controparte.

  • Anche in questo caso, a seguito dell’istruttoria, il Tribunale deciderà in camera di consiglio ed emetterà, se riterrà fondate le richieste, il decreto di modifica.

  • Per modificare le condizioni di divorzio , è necessario provare che siano emersi “fatti nuovi” tali da imporre una modifica degli assetti precedentemente stabiliti dalle parti
    (in caso di divorzio consensuale) o dal giudice (in caso di divorzio giudiziale).

  • La modifica delle condizioni può riguardare sia gli aspetti economici, con particolare riferimento alla quantificazione dell'assegno di mantenimento del coniuge o dei figli, sia riguardare l'affidamento dei figli.


Assistenza legale:

Privacy Policy
P.I. 0103890701000
Torna ai contenuti | Torna al menu